Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

CONVERSAZIONI CON L'UCCELLO FILOSOFIA

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 18,00
O

Introduzione Veloce

Una didattica conversazionale e una pedagogia del concetto nella scuola dell’infanzia

CONVERSAZIONI CON L'UCCELLO FILOSOFIA

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo CONVERSAZIONI CON L'UCCELLO FILOSOFIA
Sottotitolo Una didattica conversazionale e una pedagogia del concetto nella scuola dell’infanzia
Autore Paolo Perticari
ISBN 9788884343956
Editore Edizioni Junior
Pagine/durata 200
Spedizione immediata

Dettagli

La pedagogia conversazionale vede la scuola come un crocevia di percorsi di vita che diviene un osservatorio nel quale transitano tutti i bambini e tutte le bambine e ai quali è necessario prestare ascolto. Gli insegnanti possono riappropriarsi di un nuovo modo di lavorare attraverso la loro voce, i loro racconti e quelli dei loro alunni, partendo dal dettaglio, dal gesto interrotto, dal balbettio, dal riconoscimento di se stessi e dell’altro. L’esperienza di “Il Filo Rosso” è esemplificativa di come gli insegnanti possano essere capaci di una pedagogia del concetto, ossia di gestire quella che è la cosa più semplice per tutti gli uomini: vivere filosoficamente, come la migliore tradizione pedagogica ci ha già abituati, dove fare filosofia con i bambini è vivere un’altra relazione educativa che consenta il difetto, le aperture, le messe in discussione, gli imprevisti, nel solco di quella tradizione del pensiero di Freinet, Freire e soprattutto don Milani. La loro riflessione pedagogica crede in una scuola libera di interrogarsi, di pensare, di scavare nel profondo, senza affidarsi a specialisti esterni o addirittura spogliandosi del ruolo di insegnanti per assumere, come abili maghi trasformisti, quello di facilitatori di pratiche filosofiche. Quindi l’insegnante è visto come colui che sa lavorare con i concetti, che li pensa e li crea, che diviene apprendista e artigiano nel lavoro filosofico. Il problema non riguarda un insegnante che faccia pratica filosofica a scuola, ma un insegnante che si interessi di filosofia dell’educazione, di filosofia della didattica, che produca pensiero critico, pensosità tra le pareti della classe. Il libro documenta la sperimentazione nata dalla collaborazione tra il professore Paolo Perticari attraverso la pedagogia degli “attesi imprevisti” e le insegnanti della scuola dell’infanzia comunale di Pesaro “Il Filo Rosso”, che hanno sperimentato con i bambini il libro L’oiseau philosophie di Gilles Deleuzes e della pittrice Jacqueline Dûheme.