Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

FRATELLI D’ITALIA

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 22,00
O

Introduzione Veloce

MEMORIA DEL RAPPORTO
TRA MASSONERIA E RISORGIMENTO
NEL 150° ANNIVERSARIO DELL’UNITÁ D’ITALIA
(1861-2011)

FRATELLI D’ITALIA

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo FRATELLI D’ITALIA
Sottotitolo MEMORIA DEL RAPPORTO TRA MASSONERIA E RISORGIMENTO NEL 150° ANNIVERSARIO DELL’UNITÁ D’ITALIA (1861-2011)
Autore MAURIZIO DEL MASCHIO STEFANO MOMENTÈ CLAUDIO NOBBIO
ISBN 9788862733182
Editore Bastogi Editore
Pagine/durata 200
Spedizione immediata

Dettagli

A centocinquant'anni dall'Unità d'Italia, vale la pena di ripercorre un periodo fondamentale di storia patria ormai appannato e negletto. Sembra che prima del 1945 la nostra storia si perda in una nebulosa caratterizzata dall'incubo fascista e quasi null'altro. Soprattutto alle nuove generazioni abbiamo il dovere di ricordare quali furono le radici dell'Italia di oggi e a quale prezzo, anche di sangue, si è raggiunta quell'Unità nazionale che oggi per un verso appare scontata e per un altro è messa in discussione a causa del malessere in cui vive la superficiale Italia di oggi, sazia del suo benessere, carente di grandi ideali e profondamente ignorante del suo passato. Si vive nell'illusione che solo il presente conta, dimenticando che il presente è qualcosa che sfugge al nostro controllo. Un attimo prima era futuro e un attimo dopo è già passato. Un popolo immemore del suo passato è un popolo che non ha futuro. Perciò abbiamo sentito l'urgenza di ripercorrere un periodo fondamentale della nostra recente storia con l'intento di risvegliare le coscienze. Lo abbiamo fatto senza slanci retorici ma con lucida attenzione e con quell'obiettività che la distanza temporale favorisce. Abbiamo ripercorso quasi duecento anni di storia caratterizzati da tre simboli fondamentali: il Tricolore, l'Inno nazionale e la Carta Costituzionale. Visti nell'ottica massonica che, volenti o nolenti, ha pervaso il nostro Risorgimento, tali simboli si possono intuitivamente associare ai tre principi sui quali si basa la Libera Muratoria: Libertà, Uguaglianza, Fratellanza. Il Tricolore è il simbolo della Libertà, l'Inno di Mameli è il simbolo della Fratellanza e la Carta Costituzionale è il simbolo dell'Uguaglianza. L'Italia non è certo il primo Stato moderno ad avere radici massoniche nel suo dna. Gli Stati Uniti d'America hanno avuto, prima di lei, lo stesso fondamento ancor oggi visibile nei simboli e nelle istituzioni che caratterizzano quella grande nazione. Anche altri Paesi si sono formati nel secolo scorso con l'apporto determinante della Massoneria, i cui affiliati hanno contribuito a formare una nuova classe dirigente che raccogliesse le sfide della modernità senza abbandonare i tradizionali valori che danno dignità all'uomo facendone una creatura unica, libera e saggia, combattendo ogni forma di oscurantismo, di sopruso e di ignoranza.