Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

I CENTRI PER BAMBINI E GENITORI IN EMILIA-ROMAGNA

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 12,80
O

Introduzione Veloce

Analisi organizzativa e riflessioni

 I CENTRI PER BAMBINI E GENITORI IN EMILIA-ROMAGNA

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo I CENTRI PER BAMBINI E GENITORI IN EMILIA-ROMAGNA
Sottotitolo Analisi organizzativa e riflessioni
Autore Tullio Monini Ivana Cambi
ISBN 9788884343024
Editore Edizioni Junior
Pagine/durata 144
Spedizione immediata

Dettagli

I materiali raccolti nel volume presentano un quadro ragionato e ricco di informazioni sui servizi educativi di compresenza dell’Emilia-Romagna, una delle regioni italiane che da più tempo e con maggiore continuità ha investito nella costruzione e nella qualificazione di una estesa rete di servizi integrativi al nido. La “compresenza” di bambini, familiari ed educatrici costituisce indubbiamente il tratto saliente e più distintivo di questi servizi e rappresenta uno tra gli aspetti più innovativi sotto il profilo sociale e pedagogico dell’intera esperienza dei servizi educativi 0-3 del nostro Paese. Dalle prime pionieristiche esperienze della seconda metà degli anni ’80, la rete dei servizi emiliani per bambini e genitori si è progressivamente estesa, raggiungendo le 126 unità (quando, a fine 2005, l’Unità di Documentazione di Ferrara ha completato la ricerca che costituisce l’occasione di questa pubblicazione) e presenta una pluralità di modelli organizzativi che ha contribuito, per la flessibilità che contraddistingue questi servizi, ad una così ampia diffusione sul territorio regionale. Il volume è completato da dodici contributi di pedagogisti, sociologi e altri esperti – impegnati sia in ambito universitario che nella direzione dei servizi educativi di alcune importanti città italiane – che discutono i risultati salienti del lavoro di indagine condotto da GIFT e insieme ampliano, da più punti di vista, una riflessione quanto mai opportuna sulla sperimentazione di nuovi servizi per bambini e famiglie e sull’impegno a sostenere la genitorialità, una priorità oggi indubbiamente