Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

I pensieri del fare

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 22,00
O

Introduzione Veloce

Verso una didattica meta-riflessiva

I pensieri del fare

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo I pensieri del fare
Sottotitolo Verso una didattica meta-riflessiva
Autore Luisa Zecca
ISBN 9788884346070
Editore Junior Edizioni
Pagine/durata 176
Spedizione immediata

Dettagli

Un’esperienza genera apprendimenti signifi cativi quando al “fare” dei bambini si accosta una continua rifl essione sull’esperienza stessa. Attraverso il fare, i bambini costruiscono conoscenze e concetti perché il fare è anche pensare. Il fare è denso di un dialogo di rispecchiamenti, domande euristiche e meta-riflessive e di pensieri ad “alta voce” tra adulti e bambini. Quando l’adulto è autenticamente in ascolto del fare dei bambini e autenticamente interessato a riflettere insieme a loro non tanto per “indagare nelle le loro menti”, quanto per favorire la formazione di un pensiero meta-riflessivo e critico, allora si insegna ad apprendere e a comprendere. La comprensione è connessa alla progettualità, alla costruttività, alla soddisfazione, al senso di conquista che qualunque atto creativo comporta in quanto gesto propriamente estetico, dove per estetico si intende quella dimensione trasversale e pervasiva dell’esperienza umana in cui hanno luogo le emozioni e i sentimenti più profondi, determinanti per la costruzione della conoscenza, della fi ducia in se stessi, della sicurezza e della percezione di auto-efficacia. In che modo possiamo dunque metterci in ascolto e promuovere meta-rifl essione perché sia di supporto al fare? In che modo predisporre un fare che sostenga pensieri per la riuscita o la risoluzione di un problema? Quali situazioni didattiche progettare e quali modalità di interazione mettere in atto? In che modo scegliere contenuti ed esperienze? L’insegnamento è inteso qui come formazione di attitudini ad individuare, porre e trattare problemi e a connettere i saperi dando loro un senso che vada oltre agli ambiti disciplinari, mettendo fi ne alla separazione delle culture per formare abitudini di pensiero autonomo e critico nei bambini. La ricerca educativa è quindi fi nalizzata al cambiamento e all’indagine su metodologie e strumenti che possano supportare gli insegnanti e gli educatori in questo diffi cile ma imprescindibile compito.