Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

Io, Cesare Borgia

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 19,00
O

Introduzione Veloce

//

Io, Cesare Borgia

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo Io, Cesare Borgia
Sottotitolo //
Autore Dario Pozzi
ISBN 9788894822298
Editore La Strada per Babilonia
Pagine/durata 400
Spedizione momentaneamente non disponibile

Dettagli

Dalla sua oscura nascita nel complesso monastico di Subiaco fino alla sua presunta morte in battaglia, esule in Navarra e travolto dagli eventi di un epoca di grandi cambiamenti della quale fu protagonista, Cesare ama, vive e odia con tutta la passione del suo essere un astro luminoso del Rinascimento. Vittima e carnefice, angelo e demone attorno al quale si muovono i suoi contemporanei, da Leonardo Da Vinci a Michelangelo Buonarroti, non può che suscitare sentimenti estremi e contrastanti. In una giostra feroce di amori e morti, dominata dall’essere un uomo del suo tempo, la sua vita leggendaria non conosce limiti, influenzando con la sua esistenza l’intero panorama europeo in un vortice di avvenimenti che hanno cambiato per sempre la penisola italiana. Partendo da un punto di vista obiettivo e ben diverso da quello espresso per secoli dai suoi detrattori, l’autore ci mostra un Cesare sconosciuto ai più, svelandoci misteri che hanno attraversato i secoli e che lasceranno a bocca aperta il lettore, che non potrà evitare di appassionarsi e ritrovarsi proiettato in un momento di contrasti e bellezza. Dotato di un carisma irresistibile, di una fulgida intelligenza e bello come un dio antico e crudele, ma impossibile da non amare, cambierà il proprio destino, da figlio bastardo di papa Alessandro VI a signore della guerra, il Valentino diviene il più grande condottiero della storia italiana. Luigi XII creerà per lui un ducato, il Valentinois, eppure nulla può bastare alla sua brama… Io, Cesare Borgia è uno spaccato realistico e brutale del Rinascimento e di un uomo che ha voluto elevarsi al di sopra dei propri limiti.