Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

La repubblica di Barbiana

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 14,00
O

Introduzione Veloce

La mia esperienza alla scuola di Don Lorenzo Milani

La repubblica di Barbiana

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo La repubblica di Barbiana
Sottotitolo

La mia esperienza alla scuola di Don Lorenzo Milani

Autore Paolo Landi
ISBN 9788865001523
Editore Libreria Editrice Fiorentina
Pagine/durata 296
Spedizione in uscita

Dettagli

Da dove viene La Repubblica di Barbiana? Da una sovranità che nasce dalla parola e dall’esempio. Alla scuola di Barbiana si forma una repubblica i cui abitanti sviluppano un potere che parla al mondo con parole di giustizia e profezia. Don Milani è Priore, cioè il primo del suo popolo della cui guida si assume la responsabilità educando i ragazzi a diventare sovrani. Paolo Landi, uno dei ragazzi che da figlio di mezzadri diventa sindacalista di livello internazionale, racconta la storia degli scambi fra il priore e i ragazzi, delle loro esperienze all’estero, della loro partecipazione agli eventi della vita del priore che sono diventati così importanti sia per la storia della chiesa che per quella civile. La Repubblica di Barbiana è un libro dove dai ricordi di Landi continuano a “scoppiare” messaggi profetici di Don Milani consegnati ai ragazzi e non presenti nei suoi libri. Il volume si sofferma anche sull’influenza che il Priore ha avuto nel mondo del lavoro e sui riconoscimenti avvenuti nell’ultimo anno da parte di Papa Fran- cesco. In chiusura del volume “i messaggi che non tramontano”, insegnamenti tutt’oggi attuali. “Ho deciso di scrivere questo libro - precisa Landi - per spiegare, come per Don Milani aspettare che il sistema cambi è solo un alibi per tacitare la propria coscienza, che solo rimboccandosi le maniche si può cambiare la scuola, il lavoro, la società, che la leva delle leve è influire sugli altri con la parola e con l’esempio”. Dagli aneddoti raccontati emerge anche un ragazzo di Barbiana non sempre d’accordo col Priore.