Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

Iniziazione all'arte dell’uomo-medicina

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 14,50
O

Introduzione Veloce

Questo libro è prodigo di informazioni affinché anche noi possiamo far tesoro delle conoscenze dei Nativi americani, e metterle in pratica per l’autoguarigione.

Iniziazione all'arte dell’uomo-medicina

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo Iniziazione all'arte dell’uomo-medicina
Sottotitolo Questo libro è prodigo di informazioni affinché anche noi possiamo far tesoro delle conoscenze dei Nativi americani, e metterle in pratica per l’autoguarigione.
Autore Medicine Grizzlybear Lake
ISBN 9788885385429
Editore Amrita Edizioni
Pagine/durata 232
Spedizione immediata

Dettagli

L’Autore, notissimo negli Stati Uniti sia per la sua attività di sostegno alle tribù indiane, sia per le sue lezioni e conferenze universitarie, si definisce un “guaritore spirituale”, sebbene accetti e usi terminologie non indigene come “sciamano”, “uomo-medicina”, eccetera allo scopo di farsi capire da un pubblico più vasto. Un “guaritore spirituale” lavora in stretto contatto con il mondo sottile, e qui spiega come, nella tradizione amerindiana, tutto incominci con una “chiamata” e come ci si sottoponga a prove, esami, iniziazioni per diventare un guaritore nativo. La sua formazione è particolarmente interessante in quanto ha avuto luogo presso numerose e diverse tribù, e vari maestri famosi. Questo libro, oltre a raccontare le sue esperienze personali, è prodigo di informazioni affinché anche noi possiamo far tesoro delle conoscenze dei Nativi americani, e metterle in pratica per l’autoguarigione. “Le nostre medicine tribali, i nostri centri di potere sulla Terra, le nostre antiche cerimonie e le nostre forme di conoscenza spirituale chiedono a gran voce di essere usati nuovamente, e dovremo farlo in modo sincero e con rispetto. Quindi, mi auguro che le informazioni contenute in questo libro vengano usate a questo scopo, e non ingiustamente criticate come qualcosa di semplicemente romantico o come un atto di commercializzazione della religione nativa. Mi auguro che servano ad insegnare, a coloro che vogliono impararlo, a “riconnettersi” con il loro Creatore, il loro spirito, la Madre Terra, e fra loro”.