Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

L'INTERAZIONE TRA PARI NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 26,80
O

Introduzione Veloce

Il crescere della domanda di formazione degli adulti e la rapida espansione dell’offerta formativa on line ha rilanciato il tema del ruolo dei pari nei processi di apprendimento, modificando radicalmente i tradizionali rapporti di ruolo nelle dinamiche di insegnamento.

L'INTERAZIONE TRA PARI NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo L'INTERAZIONE TRA PARI NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO
Sottotitolo Il crescere della domanda di formazione degli adulti e la rapida espansione dell’offerta formativa on line ha rilanciato il tema del ruolo dei pari nei processi di apprendimento, modificando radicalmente i tradizionali rapporti di ruolo nelle dinamiche di insegnamento.
Autore Paola Nicolini
ISBN 9788884344663
Editore Edizioni Junior
Pagine/durata 288
Spedizione immediata

Dettagli

Il crescere della domanda di formazione degli adulti e la rapida espansione dell’offerta formativa on line ha rilanciato il tema del ruolo dei pari nei processi di apprendimento, modificando radicalmente i tradizionali rapporti di ruolo nelle dinamiche di insegnamento. Concorrono a dare complessità al tema sia aspetti di tipo prevalentemente cognitivo, sia elementi di carattere prevalentemente sociale e non di meno fattori di natura affettiva, come è possibile evincere nei contributi che compongono il testo. Una prima parte focalizza lo stato dell’arte e i problemi aperti (F. Carugati), nonché le caratteristiche teoriche e metodologiche della ricerca sul tema (P. Selleri), nonché le possibili interconnessioni con le ricerche sulla teoria della mente (O. Liverta Sempio e A. Marchetti). Un secondo insieme di lavori è diretto a esplorare le caratteristiche dell’interazione tra pari in contesti naturali, quali ad esempio la scuola e l’Università (L. Bonica; W. Fornasa, M. Lei e F. Soli; A. Fermani e E. Crocetti; A. Arfelli Galli; P. Nicolini e T. Lapucci). La terza parte propone una serie di lavori dedicati all ’analisi, più settoriale, dello scambio verbale, inteso come comportamento osservabile, manifestazione almeno in buona parte, anche se non esclusivamente, di sottostanti processi cognitivi, sociali e affettivi (S. Cacciamani e L. Giannandrea; M. Cortini e G. Tanucci; P. Nicolini e C. Moroni). Infine, ma non meno importanti, nella quarta parte sono trattati anche aspetti di tipo sociale implicati nella conduzione di un’interazione tra pari (O. Liverta Sempio; A. Marchetti, I. Castelli e L. Sanvito; B. Pojaghi).