Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

LA FIABA COME SFONDO INTEGRATORE

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Esaurito

€ 9,80

Introduzione Veloce

Contesti strutturati per l’osservazione e lo sviluppo delle intelligenze nella scuola dell’infanzia

 LA FIABA COME SFONDO INTEGRATORE

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo LA FIABA COME SFONDO INTEGRATORE
Sottotitolo Contesti strutturati per l’osservazione e lo sviluppo delle intelligenze nella scuola dell’infanzia
Autore Paola Nicolini Francesca Scoccia
ISBN 9788884343970
Editore Edizioni Junior
Pagine/durata 80
Spedizione momentaneamente non disponibile

Dettagli

Il testo presenta una serie di attività finalizzate ad attivare nei bambini partecipanti una o più intelligenze. I contesti in tal modo strutturati svolgono una duplice funzione: da un lato favorire lo sviluppo armonico del bambino in tutti i settori di problem solving ipotizzabili seguendo la Teoria delle intelligenze Multiple di Howard Gardner. In secondo luogo creare contesti strutturati per l’osservazione delle intelligenze da parte degli insegnanti, mirata a rilevare punti di forza e punti di debolezza dei bambini. La specificità del progetto descritto nel testo è costituita dal ricorso ad attività strutturate intorno alla trama di una fiaba, che fornisce un’ambientazione fantastica e uno sfondo integratore alle differenti esperienze. Tenendo conto di quanto Howard Gardner e i suoi collaboratori hanno tradotto in realtà negli Stati Uniti con il Project Spectrum, per ogni intelligenza è stato realizzato un gioco utile alla attivazione di comportamenti tipici, prevedendo modalità di svolgimento e di strutturazione più vicine a quelle di cui ci si avvale nella scuola italiana. Il lavoro si articola in quattro parti: nella prima è analizzata la Teoria delle Intelligenze Multiple; nella seconda è presentato il progetto “Noi bambini intelligenti”, composto da attività elaborate a partire dalla fiaba “Il lupo e i sette caprettini”; la terza parte contiene sia le indicazioni per l’applicazione del progetto sia le griglie di osservazione dei comportamenti dei bambini; l’ultima parte presenta i risultati dell’esperienza già condotta all’interno di una scuola dell’infanzia, mostrando come i dati emersi possono essere considerati significativi e importanti ai fini di una rilevazione delle intelligenze attraverso un percorso come quello previsto nel progetto.