Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

La regola del crepuscolo-La regola dell'alba

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 4,80
O

Introduzione Veloce

Il monachesimo cristiano da Sant'Agostino a San Benedetto

La regola del crepuscolo-La regola dell'alba

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo La regola del crepuscolo-La regola dell'alba
Sottotitolo Il monachesimo cristiano da Sant'Agostino a San Benedetto
Autore n.d.
ISBN 9788885174672
Editore Marco Valerio
Pagine/durata 144
Spedizione immediata

Dettagli

Tra la morte di Agostino, nel 430, e la nascita di Benedetto, alla fine del quinto secolo, trascorrono appena cinquant'anni. Eppure, in quei cinquant'anni, si articola e si consuma la crisi della civiltà antica. In mezzo, l'invasione dei Goti in Italia, la conversione dei Franchi al cattolicesimo, l'opera di Giustiniano a Bisanzio e il tentativo di riconquista della penisola italiana. Appena dieci anni dopo la morte del santo di Norcia, l'Italia cadrà sotto il dominio longobardo, mentre alla Mecca, nel 570, nascerà Maometto, profeta dell'Islam. In meno di un secolo, la Cristianità perde un impero, vede nascere le basi dell'Europa divisa in nazioni e si prepara ad un Medioevo nel quale la contrapposizione con i mussulmani sarà vita e lotta quotidiana non solo dei Re ma anche del popolo. Agostino preconizzò la notte della civiltà ed ebbe il tempo di vedere il crepuscolo avanzare. Benedetto, nel pieno del buio, vide la luce dell'alba, ancora lontana. Ripartì dalle cose più semplici: la terra e i suoi frutti, l'olio, il pane. In una penisola devastata dalla violenza, dalle alluvioni, dall'abbandono delle campagne, segnò una strada fatta di gesti semplici, di regole umili e quotidiane. Il vescovo africano ci mostra l'orizzonte oscuro del nostro futuro imminente; il santo italiano una via d'uscita per un futuro desiderabile; e, mentre il crepuscolo avanza ancora una volta, la speranza che l'alba torni a illuminare il cammino e la storia degli uomini accomuna le Regole antiche che qui riproponiamo umilmente al lettore.