Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

LEGGERE E SCRIVERE CON IL METODO NATURALE

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 13,20
O

Introduzione Veloce

NUOVA EDIZIONE

 LEGGERE E SCRIVERE CON IL METODO NATURALE

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo LEGGERE E SCRIVERE CON IL METODO NATURALE
Sottotitolo NUOVA EDIZIONE
Autore Paul Le Bohec Bruna Campolmi Annamaria Mitri
ISBN 9788884342836
Editore Edizioni Junior
Pagine/durata 184
Spedizione immediata

Dettagli

In Italia solo una persona su tre può essere considerata un lettore. Ci sono tanti perché, e forse uno di questi, uno dei meno dibattuti, trova una risposta in questo libro. Come si impara a parlare, così si può imparare a leggere e scrivere, e come si continua a parlare per tutta la vita, così si può continuare a scrivere e leggere. Un “metodo non metodo”, che rispetta i processi cognitivi e la passione per la conoscenza di tutti i bambini. Paul Le Bohec, un allievo di Freinet, ricorda in questo volume le sue prime esperienze di metodo naturale, cominciate molti anni fa, ci racconta dei suoi dubbi iniziali, delle conferme che riceve lungo il percorso, della grande soddisfazione nel vedere i bambini sempre più sereni, sicuri e capaci di godere di questo potente strumento che è la scrittura. Ci descrive il lento procedere di Rémi, un bambino considerato “difficile”, verso la padronanza del codice scritto e ci dà così un’esemplificazione di come si lavora con il metodo naturale. Nella terza parte Bruna Campolmi descrive come lei ha attuato questo metodo all’interno della realtà scolastica e linguistica italiana. Ne esce una raffica di proposte semplici e realizzabili (oltreché realizzate) che saranno sicuramente stimolanti per i maestri che affrontano il primo gradino della scuola di base. Completano il volume un’analisi di Giancarlo Cavinato sulla scrittura spontanea di due bambini in età prescolare e uno scritto di D.L. de Zunino e A.P. de Pizani, psicologhe argentine: nell’avvalorare i risultati del metodo naturale, tengono presenti le ricerche di Ferreiro/Teberosky, dando così valenza scientifica all’intuizione di Freinet che “il bambino si crea i suoi primi strumenti”.