Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

Il miracolo di essere bambini-Nuova Edizione

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 11,80
O

Introduzione Veloce

Questo libro di Henning Köhler è dedicato alla comprensione di che cosa
significhi veramente essere baminbi

Il miracolo di essere bambini-Nuova Edizione

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo Il miracolo di essere bambini-Nuova Edizione
Sottotitolo Questo libro di Henning Köhler è dedicato alla comprensione di che cosa significhi veramente essere baminbi
Autore Henning Köhler
ISBN 9788895673202
Editore Natura e Cultura Editrice
Pagine/durata 96
Spedizione immediata

Dettagli

Questo libro di Henning Köhler è dedicato alla comprensione di che cosa significhi veramente essere baminbi e di quanto sia importante, oggi più che mai, poter essere veramente bambini e vivere l’infanzia come ciò che è e dovrebbe essere, ovvero per ciascun bambino qualcosa di completamente diverso, estremamente speciale, unico ed inconfondibile. Un’esigenza che riguarda in special modo anche i bambini cosiddetti problematici, sottolinea l’Autore, e nel trattare temi quali la salute, la terapia, l’educazione, ci rende consapevoli di come qualsiasi provvedimento si voglia prendere sia senza senso, se non opera la forza dell’amore. Amore come interesse, attenzione, partecipazione: qualità che, contrariamente alla comune concezione della cura nel senso di “riparazione” e adeguamento alla “norma”, rappresentano la vera forza curativa – qualità elevate ma, con impegno, praticabili nella comunità e in grado di far nascere un impulso salutare per l’intera vita sociale. «Credo che in molti più casi di quanti non si pensi, la prematura e affrettata supposizione che il comportamento insolito di un bambino sia dovuto a una mancanza nell’educazione o a un disturbo dello sviluppo, inneschi un circolo vizioso; credo che spesso proprio questa supposizione e tutto quanto ne consegue conduca ai veri processi che causano la malattia.”» «Esistono dei livelli di percezione più sottili. I bambini percepiscono in un modo molto diverso da noi adulti. Non dobbiamo mai dimenticarlo.» «Quel che pensiamo e come pensiamo, quel che sentiamo e come sentiamo, è realtà – e non soltanto la nostra privata realtà “interiore”. Esiste un livello nel quale il pensare assume un carattere di realtà, un concreto carattere comunicativo, operante. In quanto tale, non resta soltanto “nostro”. I bambini “sentono nell’aria”, e respirano, il modo di pensare e sentire delle persone che li circondano più da vicino. Questo è un primo livello. Ma il bambino percepisce allo stesso modo e in un certo senso respira anche il carattere della cultura in cui cresce. E noi dobbiamo essere consapevoli che non solo l’“aria” fisica, ma anche l’“aria” spirituale può essere avvelenata, e questo veleno è estremamente pericoloso e dannoso per l’anima infantile. Questo caso rappresenta la nostra situazione attuale. Come possiamo contrastarlo?» (Henning Köhler)