Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

Racconti di janare

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 14,50
O

Introduzione Veloce

//

Racconti di janare

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo Racconti di janare
Sottotitolo //
Autore Silvio Falato
ISBN 9788895647753
Editore D&P Editori
Pagine/durata 80 + dvd
Spedizione momentaneamente non disponibile

Dettagli

Viviamo in un’epoca dove la technè sta conoscendo uno dei momenti di massima fioritura, se non addirittura il proprio apice: ogni giorno parole come intelligenza artificiale, robotica, coding, infotention, social media, conquista dello spazio, buco nero — la cui prima foto e stata divulgata qualche giorno fa - si insinuano in maniera lenta e capillare nel nostro lessico e pare che vi prenderanno posto per almeno qualche decennio. Eppure si stenta a credere che appellativi come janare, fattucchiere, maciare perdurano nella nostra memoria e rappresentano termini con cui, ancora oggi, si possono chiaramente contraddistinguere alcune persone in mezzo a noi. Questo e quanto e emerso nel corso di uma breve indagine, di cui questo libro e il docufilm di Antonio Pedicini “Bracigliano e magia” (un esplicito omaggio all’opera di Ernesto De Martino “Sud e magia”) rappresentano la conclusione. Una ricerca iniziata quasi per caso, quando, durante una mattinata di dicembre davanti al palazzo De Simone di Bracigliano, in compagnia di Giuseppe De Nardo, presidente del Forum dei giovani e dell’arnico e regista napoletano Antonio Pedicini, abbiamo incominciato a discutere di credenze popolari. Subito e venuta fuori la credenza della janara, avvertita tanto a Napoli quanto a Bracigliano, e Giuseppe ci ha prontamente riferito di quando suo nonno gli raccontava vecchi aneddoti su questa misteriosa figura. Da li all’ideazione di interviste agli anziani del posto, guidata da antropologi esperti, il passo e stato breve. Siamo cosi arrivati a proporre un prodotto finito (libro e DVD) che può essere usato come riferimento antropologico in quanto le ricerche etnografiche con le prefazioni di accademici fin qui condotte fanno, seppur in maniera limitata, un punto sullo stato attuale di questa credenza nel nostro territorio. A ciò bisogna aggiungere una componente che da ulteriore prestigio e rilievo a questo lavoro: gli aneddoti sulle janare, raccolti con cura e trascritti per noi in una forma che calza perfettamente con le magistrali illustrazioni proposte nel libro. Insomma un “piccolo gioiellino”, come lo ha definito qualcuno, che per gli appassionati di antropologia, disegno e letteratura popolare non può mancare.