Promozione - Distribuzione

Grossista - Libreria Online
Sconto del 15%!!

Tecnoschiavi

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 14,90
O

Introduzione Veloce

Controllo totalitario: comprenderne il meccanismo per restare liberi

Tecnoschiavi

Rimpicciolisci
Ingrandisci
Titolo Tecnoschiavi
Sottotitolo Controllo totalitario: comprenderne il meccanismo per restare liberi
Autore Marco Della Luna
ISBN 9788865882078
Editore Arianna Editrice
Pagine/durata 240
Spedizione immediata

Dettagli

Nel corso della storia, la politica “profonda”, di lungo termine, lavora a porte chiuse, porta avanti i suoi piani in forma coperta, cioè non dichiarata all’opinione pubblica. Essa sta procedendo lungo cinque esigenze primarie: concentrazione e privatizzazione della sovranità monetaria con indebitamento inestinguibile, quindi sottomissione della società alle oligarchie finanziarie sovranazionali; trasformazione culturale e morale delle popolazioni mediante la dissoluzione delle figure e dei valori di riferimento antropologici e biologici; migrazione e mescolamento etnico con eliminazione delle sovranità nazionali e delle identità storico- culturali; controllo elettronico e modificazione biologica della popolazione per dichiarate esigenze di sicurezza, integrazione sociale e fiscale mediante farmaci, alimenti, droghe, vaccini; relativizzazione e svalutazione giuridica della specie umana mediante la ibridazione/sostituzione con la macchina (cyborg, intelligenza artificiale) e con gli animali (chimere). Tutto questo è sostenuto dalla elaborazione e imposizione di una ideologia e di un lessico che distorcono la realtà in atto impedendo un modello diverso: il pensiero unico e il suo linguaggio “politicamente corretto”. È quindi urgente svelare le modalità con cui la tecnocrazia finanziaria reagisce alla destabilizzazione socioeconomica ed ecologica che essa stessa ha provocato nel mondo. Fino ad ora, anche i pensatori più critici hanno omesso di additare gli autori e gli strumenti concreti della trasformazione dell’umanità in corso. Eppure, si conoscono gli uni e gli altri… E si conosce anche ciò che può infrangere i loro piani.