Floriano Bodini

Maestro della scultura esistenziale

Disponibilità: Disponibile

24,00 €
5% di sconto nel carrello!
Dettagli
Dettagli

Scultore fra i maggiori del secondo Novecento, erede dell’umanesimo e dell’esistenzialismo, Floriano Bodini (1933-2005) matura la sua visione dell’arte nella Milano di fine Anni Quaranta e inizio Anni Cinquanta accanto ai maestri di una Brera in rivoluzione. Non solo Milano lo determina, ma anche l’Europa di Henry Moore, Alberto Giacometti, Anton Pevsner, Constantin Brancusi, Fritz Wotruba. Acquisisce la scienza, italiana ed europea, della forma plastica e l’inquietudine del secolo che egli rielabora in un travaglio che lo porta a scelte radicali, talvolta oppositive, avendo in sé, nell’intelligenza di storia e cronaca, gli elementi per formulare l’universo di un’arte espressiva della contemporaneità. Mentre aspro si fa lo scontro di formalisti e realisti, lo scultore aderisce a una corrente che fonda la sua verità nel quotidiano di eros e thanatos, nella sua complessità, nel suo stesso cancro, nella vocazione al disfacimento. Ma anche alla spes contra spem che guarda al mistero dell’uomo. Rifiutando la concezione dell’astrattismo e del puro visibilismo di piani, linee e tagli, dichiara di non condividere la negazione della realtà, dell’umanità, degli enigmi. Percepisce che nella rarefazione della forma sino al parossismo si nasconde una filosofia senza corpo, di mera estetica, o una filosofia nichilista, gravida di disperazione. Bodini opera una scelta antropologica. La sua ragione è l’uomo. L’umanesimo rinascimentale e barocco e l’umanesimo di Rodin, Martini e Marini costituiscono l’essenza della sua scultura, tesa a creare immagini dell’uomo d’oggi, perforandone carne, anima, fede.

Informazioni aggiuntive
Informazioni aggiuntive
Titolo Floriano Bodini
Sottotitolo Maestro della scultura esistenziale
Autore Giovanni Bonanno
ISBN 9788882433703
Editore Edizioni Lussografica
Pagine/durata 104
Spedizione immediata
Recensioni
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo: Floriano Bodini