UNA STORIA SBAGLIATA

Azzariti, Badoglio, Biancheri, Hudal, Orlandi, Costermano
Un secolo di bugie e di mezze verità

Disponibilità: Disponibile

16,00 €
5% di sconto al carrello!
Dettagli
Dettagli

Cosa e quanto conosciamo di alcuni dei protagonisti della storia del Novecento italiano? Esiste una narrazione diversa da quella che almeno tre generazioni di italiani hanno tramandato ai loro figli? Quanti e quali tasselli di verità sono stati distorti o sottratti alla realtà dei fatti? Pietro Badoglio, Gaetano Azzariti, e Alois Hudal. Un generale del Regio Esercito, un alto magistrato divenuto presidente della Corte Costituzionale e un vescovo di Sacra Romana Chiesa. Cos’hanno in comune queste tre persone che, a torto o a ragione, hanno contribuito a scrivere alcune delle pagine più buie e controverse del Novecento? E ancora, cosa significa trovarsi al centro della storia solo per un caso? L’inedita storia del “no” di Luigi Biancheri, ammiraglio della Regia Marina Italiana, che senza esserne consapevole salvò dalla deportazione nei lager nazisti migliaia di ebrei tunisini. E anche quella di Carlo Orlandi che, nell’ottobre 1940, trasse in salvo gran parte dei naufraghi del “Pentcho”, i protagonisti della più incredibile tra le fughe dall’Europa antisemita. Infine, la singolare storia di un cimitero che ha riservato una tomba e una croce ad alcuni tra i peggiori criminali della storia dell’umanità.

Il Novecento come non è mai stato raccontato. Un maresciallo d’Italia colpevole di orrendi crimini di guerra in Cirenaica e Etiopia diventato l’uomo che guidò la transizione dalla dittatura alla democrazia. Un vescovo cattolico che ha architettato la più imponente via di fuga per centinaia di criminali di guerra. Un giudice transitato dal fascistissimo tribunale della razza alla presidenza del supremo organo di garanzia della neonata Repubblica. E un cimitero particolare, sul lago di Garda, dove riposano e sono venerate le spoglie di alcuni dei peggiori boia nazisti. Ma anche le vicende di due italiani del tutto ignorate dalla grande Storia. Un libro che è memoria e racconto, ma soprattutto una straordinaria testimonianza di impegno civile. Perché “coloro che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo”.

Informazioni aggiuntive
Informazioni aggiuntive
Titolo UNA STORIA SBAGLIATA
Sottotitolo Azzariti, Badoglio, Biancheri, Hudal, Orlandi, Costermano Un secolo di bugie e di mezze verità
Autore MASSIMILIANO AMATO - OTTAVIO DI GRAZIA - NICO PIROZZI
ISBN 9788888986999
Editore Edizioni dell'Ippogrifo
Pagine/durata 208
Spedizione immediata
Recensioni
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo: UNA STORIA SBAGLIATA